Prima il Covid, poi il silenzio…

Carissimi amici e fratelli granata, tempo fa mi sono iscritto al sito e ne sono fiero poi per colpa del Covid tutto tace e neanche ci siamo accorti che il Trapani ha ripreso a giocare. E noi che facciamo ? Non scriviamo più non commentiamo. Per il rispetto di chi ha voluto far nascere questa creatura, per chi l’ha strutturata tecnicamente, per il nostro Trapani ed anche per noi stessi teniamolo vivo e quindi scriviamo non necessariamente romanzi ma poche e semplici parole. Per concludere un abbraccio e forza granata !

5 pensieri su “Prima il Covid, poi il silenzio…

  1. Carissimo Angelo,
    quando ho visto che sul sito del club c’era un post , credevo si trasse di uno spam o di un virus. Mi ero abituato a vedere queste pagine vuote e guarda caso, l’ultimo post era sempre il tuo , la data il 2 marzo 2020.
    In poche parole hai spiegato benissimo la realtà di questo sito e permettimi , di questo club che… di club non ha più nulla.
    Vivere un club non è come partecipare ad un gruppo Whatsapp . Nel social tutto è più immediato, copi e incolli quello che pubblicano i vari siti, più o meno specializzati e più o meno informatori di stupidaggini. Whatsapp è comodo per far gli auguri di un compleanno o di un’altra ricorrenza, puoi scrivere stando seduto sulla tazza del water ma tutto finisce tutto lì e si resta passivi, immobili, quasi beati di aver fatto qualcosa che in realtà non è nulla. E’ la società del vuoto, dell’immediato, del fai e distruggi. Diamo sempre la colpa ai giovani ma qui siamo in pochi ad esserlo (purtroppo o per fortuna) e quindi non possiamo dar la colpa all’età se ce ne siamo letteralmente sbattuti di queste pagine.
    Quante volte ho parlato di rafforzare la nostra presenza nel sito…..faremo faremo, pubblicheremo, pubblicheremo, …..e poi nulla, come sempre !
    Lo so, sono un rompi , uno di quelli che ci tiene a che le cose che si fanno non muoiano d’inedia o d’apatia, la fine che purtroppo farà questo sito.
    Sono un rompi perchè m’incazzavo quando non portavamo lo striscione del club alle partite. Qualcuno c’è rimasto male ma quello striscione è la nostra bandiera e le bandiere non s’ammainano per noia ma quel che contava era esser sicuri di avere l’accredito per andare in tribuna e li si, se non lo si otteneva ( come se fosse un diritto) ci si restava male ! No, questo non è un club, almeno secondo me !
    Abbiamo organizzato anni fa i gemellaggi con Chievo, Hellas, Udinese, Pro Vercelli , gli amici del Guarrato ecc….e poi…..colpa del Covid ? No, semplicemente non ne abbiamo avuto più voglia perchè ci bastava ( e ci basta ) il gruppo Whatsapp.
    Si organizzavano le cene con le famiglie…finite anche quelle e prima ancora del Covid
    Ma quel che mi fa incaz..volare sono le promesse di fare , di organizzare nuovi gemellaggi,….non si farà nulla perchè ci basterà leggere ciò che riporta TuttoMercatoWeb o Telesud ….
    Abbiamo realizzato le sciarpe, le magliette, le felpe e poi nulla. Ogni tanto si parla di far le tute ma ci basta leggere il gruppo Whatsapp e siamo appagati !
    Avevamo una sede , poi è scomparsa ma non è scomparsa la figuraccia. Nessuno si è sognato di proporre di trovare un nuovo posto dove incontrarci Con tutto il rispetto il bar di Marcello è un luogo pubblico e non è la sede più idonea.
    Abbiamo soltanto organizzato le trasferte per le partite di B e lo corso anno in C a Viterbo…almeno qualcosa del club è rimasto.
    Leggendo l’elenco degli iscritti mi vien da ridere. Alcuni sono dei fantasmi che emergono dal nulla solo per gli aperitivi ma almeno sono coerenti, non scrivono neppure su whatsapp.
    Dite che si capisce che detesto quel gruppo su Whatsapp? Si lo detesto perchè ci ha rovinato il sito e a me ha fatto perdere la voglia di far parte del club.
    Certo , potrei uscire dal gruppo del social ( già fatto e non serve a nulla ) o peggio ancora lasciare il club ma non lo farò, caro Angelo, proprio perchè vi sono tifosi come te che non lo meriterebbero.
    Comunque amici whtasappari del club , continuate a scrivere sul cellulare, contenti voi !
    C’è chi mi ha definito “nervoso o incazzoso” . E’ vero, lo sono e lo confermo ma preferisco esser nervoso ed incazzoso ma sicuramente dinamico piuttosto che apparentemente calmo e apatico !
    Questo sito non sarà più rinnovato perchè mi sono sentito preso per il culo da quanti hanno professato di mantenerlo attivo. Io e mio figlio abbiamo dedicato ore e ore per realizzarlo e non posso accettare di vederlo così, un carrarmato arrugginito nella duna di un desertico di apatia.
    A parte tutto, sempre forza Trapani , con o senza club, con o senza sito , con o senza di me !

    1. Carissimo Beppino meu, hai ragione il nostro Club, nato mentre gustavamo un gelato vicino allo stadio Bentegodi, fa fatica ad essere quello che è stato per qualche anno. Trovare le colpe sarebbe molto semplice, noia, apatia, Whats App, il maledetto virus, dumani postu un commento, non è così, ci basta sentirci ogni tanto e tutto va bene. Guardavo l’ultimo mio post “I MAGNIFICI SETTE” e vedendoci allegri e spensierati vicini a seguire il nostro Trapani mi sono detto che non possiamo far finire tutto, bisogna vederci in ottobre per discutere insieme i problemi e decidere, spero non per l’ultima volta, le nuove linee guida per il nostro Club. Ci vuole una sede, locale dove riunirci, sarà Tanino che con i suoi agganci ecclesiastiche troverà un posto idoneo. Io farò il possibile per ricompattare il gruppo, spero non soltanto i Magnifici Sette. Per quanto riguarda la partecipazione al Sito questa volta saremo drastici, o si partecipa o si è fuori. Spero in settembre, dopo aver sentito Tanino, comunicare quando incontrarci in ottobre, se saremo i soliti noti vuol dire che aggiorneremo il nostro regolamento. Sono fiducioso sul risultato e con la speranza, aimè molto sottile, di vedere e seguire il nostro Trapani in B.

Lascia un Commento